La protesta dei blogger ne “La notte della rete”

copyrightUna delle professioni che sono maggiormente apprezzate da parte dei giovani sono soprattutto quelle legate al mondo del web che permettono di essere sempre aggiornati ultime novità, anche se in molti casi si è costretti a dover sopportare lunghi periodi di gavetta e retribuzioni non sempre gratificanti.

A partire da domani, però, dovrebbe entrare in vigore il nuovo provvedimento voluto dall’Agcom per tutelare il diritto di autore, ma sono in molti a popolare quotidianamente il web a ritenerlo poco idoneo e a pensare che possa portare addirittura alla “morte del web” ed è per questo che nel corso della notte è stata organizzata un’apposita protesta a cui prenderanno parte blogger, giornalisti, politici e associazioni dei consumatori volti a cercare di modificare l’entrata in vigore della legge.

Sono diversi anche i personaggi famosi che hanno confermato la loro adesione all’iniziativa tra cui Margherita Hack, Er Piotta, Franca Rame, Dario Fo e Oliviero Beha, ma a sorprendere è soprattutto la posizione di Nicola D’Angelo, commissario dell’Agcom, che inizialmente avrebbe dovuto svolgere il compito di relatore all’interno della commissione del provvedimento che dovrebbe entrare in vigore

Le posizioni di chi si oppone al decreto appaiono molto chiare e gli obiettivi sono soprattutto di evitare la rimozione selettiva dei contenuti protetti da copyright e la volontà di dare potere decisionale al Parlamento per fare in modo che l’organismo politico possa decidere quali siano i siti da dover oscurare e le eventuali sanzioni da commissionare ai trasgressori.

Copyright

Copyright

L’Agcom ha comunque voluto esprimere la sua posizione attraverso il suo presidente Franco Calabrò, che ritiene il decreto che dovrebbe essere approvato molto innovativo e adatto a dirimere un tema molto delicato come quello relativo al copyright. E’ importante comunque precisare che la data di domani non porterà ad alcuna decisione definitiva, come in un primo tempo era stato annunciato, ma verrà solo presentata una bozza che verrà sottoposta a consultazione pubblica.

Chi volesse seguire l’andamento de “La notte della rete” potrà farlo in diretta streaming tramite vari siti web tra cui Il Fatto Quotidiano.

Immagine tratta dal sito www.helloimpresa.com

  • Share/Bookmark

Articoli simili

One Response to “La protesta dei blogger ne “La notte della rete””

  1. 1
    louis vuitton bags on sale Says:

    cheap louis vuitton louis vuitton travel bag louis vuitton wallet outlet louis vuitton fashion louis vuitton outlet uk louis vuitton bags replica louis vuitton wallet outlet louis vuitton sale uk

Leave a Reply